ospedale

Sbloccati da Roma 236 milioni di euro per 42 strutture sanitarie in Sicilia

Il Ministero della Salute ha sbloccato 236 milioni di euro per 42 strutture sanitarie e ospedaliere in Sicilia.

“Fatti, non parole. I finanziamenti sbloccati dal ministero della Salute sono la rappresentazione plastica che il governo del cambiamento continua a parlare con cose concrete. E quello in arrivo sul fronte della salute siciliana è un fatto di enorme importanza”, hanno affermato i deputati del MoVimento 5 Stelle all’Ars, componenti della commissione Salute, Cappello, De Luca, Siragusa e Pasqua, commentando la notizia.

“Si tratta di somme – dicono i deputati – che potranno fare partire al più presto i cantieri, al fine di garantire ai siciliani una sanità finalmente degna di questo nome”.

Nel dettaglio, poi, sono stati sbloccati i finanziamenti statali per nuovo presidio sanitario di Alcamo per un importo di 21 milioni di euro di cui il 95 per cento a carico dello Stato.

“È una notizia che gli alcamesi aspettavano da tantissimi anni e che potrebbe ridisegnare il volto dell’assistenza sanitaria in questo spicchio di Sicilia con nuovi poliambulatori, servizi e posti letto”, così Antonio Lombardo, deputato alla Camera del MoVimento 5 Stelle.

“La notizia, che arriva dal ministero diretto dalla nostra Giulia Grillo – ha commentato Lombardo – mi fa doppiamente felice, come cittadino di Alcamo e come deputato del M5S. È ovvio che questo non è che il primo passo di una vicenda che seguo fin dal primo giorno del mio insediamento e continuerò a seguire personalmente da vicino”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI