movimento-5-stelle

Scandalo Covid Sicilia, i parlamentari M5S: “Nominare un nuovo commissario”

Un intervento urgente in Sicilia “non può esaurirsi con le dimissioni dell’assessore regionale alla Salute, Razza, e con l’assunzione ad interim dell’incarico da parte del presidente della Regione”. E’ la posizione dei parlamentari nazionali del Movimento 5 Stelle, che hanno depositato un’interpellanza urgente al Ministero della Salute, a prima firma di Marialucia Lorefice, presidente della commissione Affari Sociali e Sanità.

Al governo nazionale si chiede “di procedere alla nomina di un commissario per la gestione dell’emergenza Covid: una figura che sia terza rispetto alla Giunta attualmente in carica, intervenendo con misure di vigilanza più incisive sul flusso dei dati epidemiologici che vengono inviati all’Istituto Superiore di Sanità. Bisogna evitare che simili situazioni si ripetano anche in altre regioni”.

I parlamentari aggiungono: “Quanto emerge dalle indagini della procura di Trapani sulla trasmissione di dati falsati sulla pandemia è un fatto estremamente grave perché, non solo viola il patto di fiducia fra Regione Siciliana e Stato centrale, ma mette oggettivamente in pericolo i cittadini dell’Isola”.

IL PROCURATORE DI TRAPANI: “CONDOTTA SPREGIUDICATA”

IN SICILIA SI DEVE RIORGANIZZARE ANCHE LA GESTIONE DEI VACCINI

DATI FALSI SUL COVID, TRE ARRESTI: INDAGATO L’ASSESSORE RAZZA

SCANDALO COVID, SI DIMETTE L’ASSESSORE RAZZA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI