Scritta omofoba a Catania, Mangano (FI) presenta una denuncia contro ignoti

Il coordinatore regionale del Dipartimento Libertà civili di Forza Italia, Sandro Mangano (nella foto) ha presentato una denuncia a carico di ignoti a seguito della scritta omofobica “Gay merda” apparsa nei giorni scorsi sulla Scalinata Alessi a Catania. “Non bisogna avere paura di denunciare atti di bullismo”, ha detto Mangano.

“La scalinata Alessi non è solo il punto di ritrovo della comunità LGBT – ha aggiunto – ma un luogo frequentato da molti giovani e turisti. La denuncia scaturisce dalla necessità di dare un giusto significato alle azioni che possono arrecare danni ad un’intera comunità, gli “ignoti” non devono rimanere tali. Combattiamo l’omertà con cui si continuano a nascondere i diritti di una intera comunità, vittima di violenza”.

“Ogni giorno – aggiunge Mangano – raccogliamo testimonianze di persone adulte omosessuali che si nascondono nella società per il timore del pregiudizio e dell’isolamento, anche per questi leggere la scritta sulla scalinata Alessi potrebbe avere delle gravi conseguenze sul piano psichico, e nel peggiore dei casi, anche fisico con atti di autolesionismo e di isolamento”.

AMMINISTRATIVE, BALLOTTAGGI IN SICILIA: LO SPOGLIO IN TEMPO REALE

ELEZIONI IN SICILIA, SCALICI ELETTO SINDACO A TORRETTA. A MISTERBIANCO VINCE CORSARO

MALTEMPO, DISAGI IN SICILIA: 4 PERSONE SALVATE NEL TRAPANESE, SCUOLE CHIUSE IN ALCUNI COMUNI

DROGA A PALERMO, ASSESTATO UN DURO COLPO A UNA DELLE PIÙ FIORENTI PIAZZE DI SPACCIO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI