Scuola ‘Nuccio’ a Palermo, Comune e Circoscrizione: “Bloccare l’accorpamento”

Il Comune di Palermo e la prima Circoscrizione hanno chiesto formalmente il blocco dell’accorpamento dell’Istituto comprensivo “Nuccio-Verga” al “Lombardo-Radice”. L’assessore Lagalla si è impegnato a richiedere al Ministro Bianchi il congelamento dell’accorpamento.

É quanto emerge al termine di una video conferenza, convocata proprio dall’Assessore regionale, in cui sono state esaminate tutte le criticità relative alla scelta indicata e amministrazione Comunale e prima Circoscrizione hanno manifestato tutto il loro dissenso sulla proposta “alla quale – è stato detto – è contraria tutta la comunità. Una proposta infatti che non tiene conto del ruolo strategico che la Scuola Nuccio-Verga riveste per un quartiere come quello dell’Albergheria con una sua forte connotazione.”

Le richieste emerse nel corso della riunione sono state accolte d“Preservare l’identità e il ruolo di un’istituzione scolastica così centrale nei percorsi di inclusione e innovazione dell’Albergheria è una esigenza indiscutibile” ha dichiarato l’Assessora alla Scuola Giovanna Marano. “Sono fiducioso del buon esito di questa proposta da parte del Ministro Bianchi – continua il Sindaco Leoluca Orlando – e conto sulla sua attenzione alle disuguaglianze, al contrasto alla dispersione e al riconoscimento del ruolo delle reti territoriali nei processi educativi”.

ARS, NASCE INTERGRUPPO LEGA-MNA

EMERGENZA CENERE, I SINDACI INCONTRANO MICCICHE’

PALERMO, LO CHEF GIUNTA GUIDA LA PROTESTA DEI RISTORATORI

VACCINO COVID; LA CAMPAGNA RALLENTA. E A PALERMO LUNGHE CODE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI