sea watch salvini vuole la distribuzione dei migranti in europa

Sea Watch, archiviate le accuse per i politici. Salvini esulta: “Sono felice”

Il Tribunale dei ministri di Catania ha archiviato il caso della Sea Watch dello scorso gennaio. Accogliendo la richiesta delle procura distrettuale, i giudici hanno archiviato le posizioni del premier Giuseppe Conte, dei vice premier Matteo Salvini e Luigi Di Maio e del ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli.

La nave della Ong straniera “è entrata in Italia in maniera unilaterale e senza le necessarie autorizzazioni della Guardia Costiera”. E’ questa in sintesi la motivazione della decisione di archiviazione. I giudici sottolineano la differenza con il caso della Diciotti che era una nave militare italiana. Per quella vicenda fu chiesta l’autorizzazione a procedere contro Salvini, negata dal Senato.

Una decisione che ha ovviamente fatto felice il ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha subito rilanciato e commentato la notizia. “Non fu sequestro ma semplicemente richiesta di ordine e regole? Bene! Prendo atto della decisione del Tribunale. Processi e indagini non mi fanno paura, ma sono felice che anche la magistratura confermi che si possono chiudere i porti alle navi pirata. Continuerò a difendere i confini”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI