Sebastiano Tusa e l’amore per il mare: a Ustica rassegna internazionale in sua memoria

Ustica e l’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee ricorderanno Sebastiano Tusa. Sarà intitolata infatti alla memoria dell’assessore e archeologo marino scomparso in Etiopia la 60esima edizione della Rassegna internazionale per le attività subacquee di Ustica, che si svolgerà quest’anno dal 2 al 7 luglio.

Sebastiano Tusa, infatti, stava lavorando con il suo consueto entusiasmo alla rassegna in qualità di presidente dell’Accademia (dal 17 giugno scorso) e Sovrintendente del mare della Regione Siciliana, istituto da lui ideato, fondato e assunto a più riprese negli ultimi anni.

L’archeologo e docente di archeologia marina era da anni legato all’isola di Ustica e al suo mare ed è stato insignito nel 2005 del Tridente d’Oro (il “Nobel” del mare, conferito a tutti coloro che valorizzano nel mondo, in diversi modi, la risorsa “mare”) per le sue preziose ricerche di archeologia marina, al pari di personaggi come l’esploratore Jacques-Ives Cousteau, gli apneisti Enzo Maiorca e Jacques Majol, l’astronauta e sub Scott Carpenter.

Categorie
attualitàcultura
Facebook

CORRELATI