Mariella Ippolito
Mariella Ippolito

Servizi ai disabili nelle scuole, botta e risposta tra il M5S e l’assessore Ippolito

Botta e risposta tra il Movimento 5 Stelle e l’assessore alla Famiglia e alle politiche sociali Mariella Ippolito, a proposito dei disservizi registrati in molte scuole siciliane che, alla riapertura, non avrebbero potuto assicurare il supporto ai diversamente abili.

Giorgio Pasqua, M5S, attacca: “L’assessore Ippolito, si assuma la responsabilità di non aver programmato per tempo le cifre necessarie a coprire i servizi di assistenza alla comunicazione e trasporto per i disabili. I soldi ci sono, ma il governo regionale avendo programmato con superficialità, non ha previsto le necessarie coperture. Scaricare responsabilità sui propri uffici è un atto irresponsabile e di bassissima levatura etica e politica. Da Siracusa a Caltanissetta, passando per ciascuna delle ex province, è un disastro. Nel bilancio della Regione ci sono 19 milioni di euro per garantire l’assistenza e i trasporti ai diversamente abili ma l’assessore ha pensato bene di non inserire il necessario impegno di spesa utile a coprire tali servizi”.

L’assessore Ippolito smentisce le accuse e ha voluto rassicurare le famiglie, garantendo che il servizio sarà mantenuto fino alla fine dell’anno scolastico: “I servizi scolastici di trasporto e di igiene personale per gli studenti disabili possono e anzi, devono, continuare perché si tratta di servizi pubblici essenziali. Non c’è alcun problema di copertura finanziaria in quanto nella previsione di bilancio 2019 il governo regionale ha appostato le risorse necessarie”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI