lentini, trovato cadavere sebastiano sambasile, il fratello è al 41 bis

Sgominata banda di violenti rapinatori nel Catanese: tre arresti e due denunce

I Carabinieri hanno sgominato una banda di violenti rapinatori ritenuti gli autori di cinque rapine compiute tra il dicembre del 2020 e il gennaio del 2021 a Catania e in alcuni paesi etnei. Sono state arrestate tre persone – un 20enne e due fratelli rispettivamente di 20 e 26 anni – e denunciate altre due, tra i quali una donna. I tre arrestati sono in carcere.

L’operazione è stata portata a termine dai Carabinieri della compagnia di Gravina di Catania, che hanno agito su delega della Procura etnea dando esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip in ordine al reato di rapina aggravata in concorso. Le indagini sono state svolte dal dicembre del 2020 al marzo del 2021. I malviventi hanno usato pistole e coltelli e veicoli noleggiati con targhe contraffatte.

I cinque sono accusati due rapine compiute a Gravina di Catania e Mascalucia ai danni di ricevitorie-tabacchi, di altre due ai danni di un supermercato di Catania e di un tentativo di rapina ai danni di una farmacia. La banda avrebbe usato una estrema violenza durante le rapine: il titolare di una tabaccheria riportò numerose ferite da taglio. I Carabinieri hanno usufruito dei filmati acquisiti dai sistemi di sorveglianza per risalire all’identità dei cinque.

Una maglietta con la scritta ‘Narcos’ indossata da uno dei rapinatori durante l’assalto ad una tabaccheria è risultata identica per foggia e colore a una sequestrata in casa di uno degli indagati.

RENZI A PALERMO: “ORLANDO? SU RIFIUTI E BARE HA FALLITO”

PALERMO, TRAGICO INCIDENTE IN VIA MESSINA MONTAGNE

PARTANNA, ARSENALE IN CASA: ARRESTATO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI