Sgominato traffico di droga nel Catanese: dieci arresti tra la Sicilia e l’Abruzzo

Eseguita un’ordinanza di custodia cautelare dai Carabinieri di Catania a carico di tredici indagati nelle province di Catania, Palermo, Siracusa e L’Aquila.

Questi sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e alla detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in territori di alcuni paesi etnei.

Le indagini hanno consentito di definire la struttura dell’organizzazione e i ruoli dei singoli associati. Tra le posizione di vertice sono stati individuati soggetti contigui al clan “Laudani” di Catania.

L’operazione ha permesso di scardinare un’associazione per delinquere operante nei Comuni di Aci Bonaccorsi, Viagrande, Aci Sant’Antonio, Pedara e San Giovanni La Punta, che attraverso un preciso modus operandi, si occupava della vendita, all’ingrosso e al dettaglio, di partite di cocaina e marijuana, approvvigionando anche altre organizzazioni criminali dell’hinterland catanese.

Proventi derivati dalla gestione del traffico di droga che hanno portato nelle tasche dei malfattori diverse centinaia di migliaia di euro.

CATANIA, POLIZIOTTA IN SERVIZIO ALLA QUESTURA PRESA A PUGNI: ARRESTATO UN 28ENNE

STALKING, MINACCIA E PERSEGUITA L’EX COMPAGNA E IL NUOVO FIDANZATO: ARRESTATO UN 45ENNE

LISTERIA, CONTROLLI DEI NAS IN TUTTA ITALIA: SEQUESTRATO DEL CIBO ANCHE A PALERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI