alan kurdi sbarcata una donna incinta

Si “riaprono” i porti siciliani: i 32 migranti a bordo della Alan Kurdi sbarcano a Pozzallo

Sbarcheranno a Pozzallo i 32 migranti soccorsi nella giornata di ieri dalla Alan Kurdi della ong Sea Eye: lo ha deciso il ministero degli interni.

La decisione è stata assunta tenendo conto della presenza a bordo di migranti in condizioni di vulnerabilità, per alcuni dei quali è stata anche chiesta l’evacuazione medica.

Dei 32 migranti sulla imbarcazione della ONG Sea Eye 10 sono minori, alcuni in tenera età, e 5 sono donne, di cui una incinta. La Commissione europea ha già avviato, su richiesta dell’Italia, la procedura per il ricollocamento dei migranti sulla scorta del pre-accordo di Malta.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI