Sicilia Covid-free? Botta e risposta Bonaccini-Musumeci. “Privilegio”. “Ma quando mai…”

Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha scritto un post sui social per criticare l’idea di rendere le isole maggiori, Sicilia e Sardegna, Covid-free con vaccinazioni di massa. “Mi auguro che il ministro del turismo Garavaglia rigetti immediatamente la proposta di “isole covid free”. Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre“.

“Piuttosto il governo si dia da fare perché arrivino più dosi possibili per vaccinare nel più breve tempo possibile e lavori per il passaporto vaccinale, con regole uguali per tutti a livello europeo”, conclude Bonaccini. Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha però risposto per le rime al “collega”.

“Gli abitanti delle isole in Sicilia vivono condizioni particolari – afferma Musumeci – perché devono aspettare luglio o agosto per vaccinarsi? Se a Lampedusa sbarcano centinaia di migranti, non si capisce perché dobbiamo costringere quella popolazione ad aspettare, quando quella popolazione può essere messa al sicuro in tempi rapidi”.

“Tutte le regioni che hanno isole minori sostengono la tesi che tale scelta non è improntata al privilegio che non appartiene alla mia cultura politica ma alla consapevolezza di potere mettere al sicuro, senza molti sacrifici, una piccola parte della popolazione – continua – . Ma se Roma dice di no, ancora una volta, ci allineeremo alle indicazioni“.

ZONA ROSSA, MICCICHÈ CONVOCA IL DG LA ROCCA

LA REGIONE PROMETTE: “VACCINEREMO TUTTI GLI OVER 80 ENTRO APRILE”

VACCINI, BARBAGALLO: “SICILIA COME IL CROTONE IN A”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI