Sicilia, lavoro e parità di genere: il Pd sostiene le proposte di Cgil, Cisl e Uil per ridurre il gap

“Il Pd farà la propria parte”. Giuseppe Lupo torna sul dibattito della parità di genere. Il capogruppo del Pd all’Ars si è espresso dopo la relazione presentata oggi da Elvira Morana, Rosanna Laplaca e Vilma Maria Costa – rappresentanti rispettivamente dei sindacati Cgil, Cisdl e Uil – dalla quale si evince che la Sicilia è “fanalino di coda” nella classifica dell’occupazione femminile.

“Il gruppo parlamentare del Pd all’Ars condivide, ed è pronto a sostenere – spiega Lupo -, le proposte contenute nel documento di Cgil, Cils e Uil nel quale si chiede al governo regionale di attivare un piano straordinario per l’occupazione femminile in Sicilia anche attraverso la pianificazione mirata delle risorse del Pnrr e dei fondi comunitari”.

“Bisogna attivare tutte le misure necessarie a ridurre il divario di genere a livello occupazionale e, più in generale, in ambito lavorativo”. Il capogruppo del Pd ha proseguito chiedendo al governo regionale di valutare “con la massima attenzione le proposte avanzate dalle rappresentanze sindacali e di intervenire anche attraverso le misure da inserire nella prossima finanziaria regionale”.

SICILIA, LAVORO E PARITÀ DI GENERE: IL PD SOSTIENE LE PROPOSTE DI CGIL, CISL E UIL PER RIDURRE IL GAP

VITTORIA, UCCISE DUE CUGINETTI MENTRE ERA ALLA GUIDA DI UN SUV: ANNULLATA LA CONDANNA

CUFFARO INCONTRA MUSUMECI: “INSIEME PER LA COALIZIONE. NO A PREFERENZE SUI NOMI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI