Siracusa, false pensioni di invalidità civili: 52 le persone rinviate a giudizio

Sono 52 le persone rinviate a giudizio dal gup del Tribunale di Siracusa coinvolte nell’inchiesta denominata “Povero Ippocrate”. Nei confronti di altre 3 è stato disposto il non luogo a procedere.

L’operazione del febbraio 2019 riguardava l’erogazione di false pensioni di invalidità civili, ma i carabinieri avrebbero scoperto il sistema che i malfattori utilizzavano per compiere degli esami e delle diagnosi senza averle mai eseguite realmente.

I soggetti sono accusati a vario titolo di truffa, corruzione e falso e tra questi ci sarebbero anche medici e parenti dei falsi invalidi, tutti istruiti a dovere sui comportamenti da tenere difronte la commissione Inps.

CARO BOLLETTE, L’ALLARME DI CISL PA-TP: “COSÌ SI RISCHIA IL CROLLO. VIGILEREMO SU QUANTO ACCADE”

BIAGIO CONTE: “PREOCCUPATO PER LA CHIESA, FORTI UMILIAZIONI A CAUSA DI ALCUNI PASTORI”

CALCI E PUGNI DURANTE UNA RAPINA, 83ENNE IN PENSIONE MUORE NEL CATANESE: UN FERMO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI