Siracusa, uno yacht va a fuoco e affonda: un marinaio intossicato ma nessun ferito

Incendio nella notte al porto di Siracusa. Intorno all’una uno yacht è andato in fiamme presso un pontile galleggiante all’interno del Porto Grande. Immediato è stato l’intervento della Capitaneria di porto e dei Vigili del fuoco. Non si segnalano feriti ma un marinaio del circolo nautico in cui l’imbarcazione era ormeggiata è rimasto intossicato per via dell’esalazione dei fumi tossici.

Dopo due ore di incessanti tentativi di spegnimento delle fiamme, l’imbarcazione è affondata, senza nessuno a bordo. A quel punto è stato necessario attivare la Società San Giorgio Mare, concessionaria del servizio disinquinamento nel complesso portuale di Siracusa, che ha posizionato intorno all’unità affondata delle panne oleo assorbenti al fine di contrastare l’eventuale fuoriuscita di idrocarburi in mare.

La Capitaneria ha emanato, dunque, l’ordinanza contingibile e urgente per l’interdizione dello specchio acqueo dove è affondata l’imbarcazione ai fini della sicurezza portuale. Il proprietario  è stato diffidato dall’autorità Marittima a rimuovere immediatamente il relitto in aderenza alla vigente normativa sulla difesa dell’ambiente marino. Sulla vicenda, sono in corso accertamenti Siracusa da parte della Guardia Costiera.

FERRANDELLI A MICELI: “SUL REDDITO SEI SENZA VERGOGNA, PD E BOCCIA DA SEMPRE CONTRARI”

COMUNALI, MICELI: “REDDITO DI CITTADINANZA PERFETTIBILE MA FONDAMENTALE”

REGIONALI, DIREZIONE PD SICILIA: “PROCEDIAMO SPEDITI VERSO LA DATA DELLE PRIMARIE”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI