‘Spese pazze’ all’Ars, la Corte dei Conti: “Lecita la consulenza Venturino-Curreri”

La sezione d’appello della Corte dei Conti per la Sicilia ha confermato la sentenza di primo grado con cui si si riconosceva la natura lecita del rapporto di consulenza tra l’ex vice presidente vicario dell’Ars Antonio Venturino e il professore Salvatore Curreri, costituzionalista e docente alla università Kore di Enna.

I giudici contabili hanno sottolineato anche in appello congruità della spesa ed elevata professionalità del consulente, ribadendo la correttezza dei comportamenti di Venturino (vice presidente vicario dell’Ars nella precedente legislatura).

Venturino avrebbe inoltre dimostrato attraverso la documentazione presentata il “percepibile collegamento” tra “esborso sostenuto” e “esigenze funzionali” e dunque anche “la ragionevolezza degli incarichi conferiti”.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 17 MARZO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 17 MARZO 2021

VACCINO, LA CAMPAGNA RALLENTA. E CI SONO LUNGHE CODE

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI