Stelle di Natale a Palermo: Confcommercio, Fipe e Confesercenti al fianco dell’Ail

Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato dell’Ail Palermo Trapani saranno presenti nei gazebo della città e della provincia il 3, 4 e 5 dicembre, consegnate a domicilio e acquistabili nei negozi dei fioristi della Confcommercio Palermo e della Confesercenti Palermo, presso gli associati FIPE che aderiscono all’iniziativa, e negli esercizi commerciali convenzionati.

Confcommercio Palermo, con la partecipazione dell’Associazione dei fioristi e dell’Associazione pubblici esercizi di Palermo, Confesercenti Palermo, con Assofioristi, sosterranno anche quest’anno la campagna natalizia dell’Ail Palermo Trapani (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) “Ogni malato di Leucemia ha la sua buona stella”.

Sono previste numerose iniziative per promuovere la vendita delle tradizionali Stelle di Natale e dei Sogni di Cioccolato il cui ricavato servirà a finanziare la ricerca scientifica e i servizi in favore dei malati e dei familiari. Coinvolte anche tantissime Aziende e Negozi convenzionati che si sono affiliati alla missione dell’Associazione.

I dettagli dell’iniziativa saranno presentati domani, martedì 30 novembre, alle 10.00, nella sede di Ance (Foro Italico Umberto I, n. 21), nel corso di una conferenza stampa a cui prenderanno parte il presidente dell’Ance Palermo Massimiliano Miconi, la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il presidente provinciale Confesercenti Francesca Costa, il presidente Ail Palermo Trapani Pino Toro, il presidente dell’Associazione fioristi Confcommercio Gioacchino Vitale, il presidente della Fipe Confcommercio Antonio Cottone, il presidente di Assofioristi Confesercenti Ignazio Ferrante e il vice presidente della Camera di Commercio e Confesercenti di Palermo ed Enna Nunzio Reina.

SETTIMANA DI MALTEMPO, SICILIA TRA LE REGIONI PIÙ A RISCHIO: POSSIBILI NUBIFRAGI E FORTE VENTO

ETNA, UN SOCCORRITORE MUORE DURANTE IL RECUPERO DI UN ESCURSIONISTA DA UN CANALONE

MAFIA, SEQUESTRATI BENI PER OLTRE 300 MILA EURO AL “CASSIERE” DI UN CLAN DI MESSINA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI