Stop ai lavoratori forestali, Lupo (Pd): “Altro che riforme, il governo Musumeci…”

L’assessorato all’Agricoltura, con una nota, ha comunicato la sospensione dell’attività dei forestali 151^ e i 101^ a far data dal 22 ottobre (ultimo giorno di lavoro 21) e i 78^ a far data dal 28 ottobre, in attesa della disponibilità dei fondi.

Il capogruppo PD all’Ars, Giuseppe Lupo, commenta così: “Altro che riforme, il governo Musumeci ormai non è in grado di far fronte neppure all’ordinaria amministrazione: ai lavoratori forestali è stata infatti comunicata l’interruzione dell’attività a causa della mancanza delle somme del PoFesr”.

“Già durante i dibattito sulla finanziaria avevamo detto al governo che la decisione di utilizzare fondi europei avrebbe messo a rischio l’attività del settore forestale. Oltretutto – aggiunge Lupo – proprio ieri (giorno 19 ottobre, ndr.) l’assessore all’Agricoltura Toni Scilla è intervenuto in aula ma si è guardato bene dall’informare il parlamento di questa decisione. Evidentemente o siamo di fronte ad un governo di improvvisatori, o siamo di fronte ad un governo che tenta goffamente di nascondere la propria incapacità”.

MUSUMECI: “MICCICHÈ E ITALIA VIVA? FANTASIA POLITICA CREATIVA”

TRUFFA CON I POS A PALERMO: 14 AVVISI DI CONCLUSIONE INDAGINI

ESENZIONI DAL VACCINO COVID: DENUNCIATI 4 MEDICI A CATANIA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI