stromboli

Stromboli, forte esplosione dal cratere: alta nube e “pioggia” di cenere sull’isola

A distanza di alcuni giorni dalla precedente, nuova forte esplosione dal cratere dello Stromboli, che ha provocato l’emissione di un’alta nube lavica e una ‘pioggia’ di cenere sull’isola, anche sul centro abitato, coperto da materiale piroclastico. Non si registrano comunque danni a cose e persone. Per gli abitanti “va tutto bene” (“è il solito spettacolo del vulcano…”, dicono).

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia- Osservatorio etneo di Catania comunica che le reti di monitoraggio hanno “registrato alle 10:24 una repentina variazione dei parametri monitorati, con variazione del segnale sismico”.  L’Ingv-Oe di Catania spiega che “attraverso le telecamere di sorveglianza è stata osservata una esplosione di maggiore intensità dall’area centro-meridionale” e che “i prodotti emessi sono ricaduti abbondantemente lungo la Sciara del fuoco”.

Dal punto di vista sismico il fenomeno, ben visibile a tutte le stazioni sismiche di Stromboli, è caratterizzato da una sequenza di eventi esplosivi e di frana durata 4 minuti. Per quanto riguarda l’ampiezza del tremore vulcanico “non si segnalano variazioni significative”.

SCREENING ANTI-COVID: TROVATI IN SICILIA 1.420 POSITIVI IN DUE GIORNI

REDDITO DI CITTADINANZA: SCOVATI TRE “FURBETTI” NEL PALERMITANO

FALSE FATTURE PER OLTRE 600 MILA EURO: QUATTRO DENUNCIATI

UCCISO A LUGLIO A MILAZZO: ARRESTATO IL PRESUNTO ASSASSINO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI