digos

Svastiche e il volto di Hitler sul palco: allarme a Capaci ma era solo un musical

Allarme a Capaci (Palermo) per la presenza di svastiche e di una raffigurazione del volto di Hitler sul palco… ma si trattava solo di un musical. La scenografia, nonostante si trattasse di uno spettacolo con l’obiettivo di far riflettere sull’orrore dell’olocausto e del nazismo attraverso la Danza neoclassica, contemporanea e moderna, ha spinto infatti residenti e villeggianti a segnalare la situazione e far intervenire la Digos nel timore si trattasse di un comizio di matrice neo-nazista.

Una volta arrivati sul posto la Digos ha accertato la situazione con l’organizzatrice dello spettacolo, Alice Cerchia dell’associazione Arabesque, dando poi il via libera allo spettacolo denominato “Mai più num3r1”: “Ero sul palco con il microfono in mano quando mi hanno fatto segno di scendere. Davanti mi sono trovata tre agenti della Digos che volevano sapere cosa stavamo mettendo in scena, qual è il senso dello spettacolo e mi hanno chiesto la locandina”.

E spiega: “Lo spettacolo entra con la mente e con lo spirito nel ricordo di ciò che non deve accadere più. In nessuna parte del mondo. ‘Mai più Num3r1’ è un inno alla libertà. Scopo, far riflettere lo spettatore: un viaggio attraverso la danza neoclassica, contemporanea e moderna, di un periodo storico infernale”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI