almaviva

Svolta nella vertenza Almaviva: trovata l’intesa per il transito dei lavoratori in Covisian

Svolta nella Vertenza Almaviva a Palermo. É stata raggiunta un’intesa di massima per il transito dei lavoratori dell’ex commessa Alitalia in Covisian (la società che si è aggiudicata il servizio di customer care della nuova compagnia Ita Airways).

L’intesa – che sarà sottoposta nei prossimi giorni ai lavoratori – prevede il transito in Covisian di 543 persone (36 di Rende e 507 di Palermo) con assunzione a tempo indeterminato: si tratta di lavoratori con almeno 6 mesi di lavoro continuativi su Alitalia, non quelli sul servizio Millemiglia. Sono esclusi anche i soggetti che svolgono funzioni indirette di supporto o funzioni di direzione esecutiva. I profili che erano a 20 ore settimanali riceveranno una proposta per 18 ore; i lavoratori con 30 ore, una proposta di 27 ore; ai profili con 40 ore settimanali verrà proposta l’assunzione a 36 ore settimanali.

Le segreterie nazionali di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil “esprimono soddisfazione per l’intesa raggiunta che sancisce e ribadisce l’applicazione della clausola sociale nel settore di contact center in outsourcing”, pur rimarcando ancora una volta “l’atteggiamento irresponsabile tenuto da Ita per tutta la durata del negoziato”.

Si esprimono così il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore al Lavoro Giovanna Marano: “Essendo stata confermata l’esigenza di rispettare la clausola sociale considerata condizione irrinunciabile anche da parte dell’amministrazione comunale, crediamo che l’accordo frutto di un lavoro negoziale così impegnativo ed articolato che ha visto coinvolti tutti i soggetti interessati per numerose settimane è una conclusione positiva di una vertenza che si annunciata molto complessa. I sindacati hanno annunciato una consultazione delle lavoratrici e dei lavoratori nei prossimi giorni prima di ratificare l’accordo. E’ giusto ed opportuno che i diretti interessati possano contribuire alla costruzione di una fase che sarà senza dubbio complessa e che richiederà una forte determinazione e condivisione da parte di tutti. Continueremo, come Amministrazione comunale, a seguire con grande attenzione questa vertenza che rappresenta simbolicamente l’esigenza di dare una svolta al sistema del settore che tranquillizzi l’intera città di Palermo”.

INCHIESTA SUI BILANCI, ORLANDO: “DIMISSIONI? RIPETA LA DOMANDA GRAZIE…”

ORLANDO INDAGATO, FERRANDELLI: “SONO NECESSARIE LE DIMISSIONI DEL SINDACO”

ORLANDO INDAGATO, GELARDA E CARONIA: “È ORA DI VOTARE LA SFIDUCIA”

CALTANISSETTA, UN UOMO DI 50 ANNI SI LANCIA DALLE SCALE IN OSPEDALE E MUORE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI