giuseppe bellanca la scala di milano