lettera dipendenti rinascente a tre ministri