patrizia di dio commenta aggiornamento congiunturale banca d’italia