Tar Sicilia, Salvatore Veneziano è il nuovo presidente: torna dopo la presidenza a Napoli

Salvatore Veneziano è il nuovo presidente del Tribunale amministrativo regionale della Sicilia. Palermitano, 64 anni, proviene dal Tar Napoli di cui è stato presidente per molti anni.

Veneziano ha lavorato dal 1986 al 2009 nella sede del Tar Sicilia negli uffici di via Butera dove ha prestato servizio, da giudice a latere. Avvocato, dal 1982 al 1985 ha prestato servizio presso l’Avvocatura dello Stato per poi divenire sostituto procuratore generale presso le Sezioni per la Regione Siciliana della Corte dei conti. Dal 2009 è stato presidente di sezione presso il Tar Napoli e di Catania; dal 1° settembre 2014 è divenuto presidente dell’intera sezione staccata di Catania del Tar siciliano. Dal dicembre 2015 ha svolto le funzioni di presidente del Tar per la Campania.

È stato due volte componente dell’organo di autogoverno della giustizia amministrativa, ed ha fatto parte dell’Ufficio studi e documentazione del Consiglio di Stato, del Comitato per l’informatizzazione dei magistrati amministrativi e della Commissione per l’esame dei profili organizzativi e informatici conseguenti all’entrata in vigore del codice del processo amministrativo.

ACQUA TORBIDA NELL’INVASO POMA: STOP ALL’IMPIANTO JATO, DISAGI A PALERMO E PROVINCIA

MALTEMPO, C’É UNA NUOVA VITTIMA: 53ENNE TRAVOLTO DA TROMBA D’ARIA

CRISI DEI COMUNI, MUSUMECI: “REGIONE AL FIANCO DELL’ANCI. ORA ROMA DIA RISCONTRI CONCRETI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI