Termini Imerese, pietre contro un’ambulanza: trasportava un paziente vittima di infarto

Un’ambulanza intervenuta a Termini Imerese per trasportare un infartuato è stato oggetto di un lancio di pietre, rifiuti e bottiglie in via Stesicoro a Termini Imerese (Palermo). I responsabili sarebbero dei giovani tra i 17 e i 20 anni.

Il mezzo era diretto all’ospedale di Cefalù: l’atto vandalico (avvenuto in corrispondenza di un cavalcavia) ha provocato il danneggiamento del parabrezza: alcune schegge sono finite sul volto dell’autista, che però è riuscito ad evitare un’incidente.

Per trasportare il paziente infartuato è dovuta arrivare un’altra ambulanza da Caccamo. “Invitiamo l’autorità giudiziaria a fare il possibile per trovare i delinquenti che hanno compiuto un gesto così grave”. afferma Fabio Genco, direttore del 118 per Palermo e Trapani.

PALERMO, OSPEDALE CERVELLO: PROSEGUONO I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

VACCINI: 20 MILIONI DI DOSI SOMMINISTRATE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’1 MAGGIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI