Termovalorizzatori in Sicilia, la Lega: “Odg impegna a ritirare il bando, ma vanno fatti”

Dopo l’approvazione di un ordine del giorno all’Ars, con cui si impegna il governo regionale a ritirare il bando recentemente pubblicato per la realizzazione di due “termoutilizzatori”, la Lega prende posizione e ribadisce invece la necessità di realizzare gli impianti nell’Isola.

Nino Minardo, segretario regionale di partito, “ribadisce il valore concreto e simbolico di questi impianti, l’assoluta necessità di realizzarli, il nostro sostegno convinto al presidente Musumeci”. “L’ordine del giorno è stato approvato esclusivamente come raccomandazione e in una seduta in cui vi erano molte assenze in aula. Ho letto le osservazioni critiche fatte da Pd e M5S ma nessuna di queste è condivisibile”.

“In Sicilia abbiamo fatto grossi sbagli nell’affidarci esclusivamente alle discariche, è il momento di correggere gli sbagli e cambiare le cose: la Lega Sicilia sarà sempre in prima linea per fare sì che si superino eventuali resistenze, non ci si penta di questo importante passo in avanti compiuto dal presidente Nello Musumeci. Si spieghi bene ai cittadini il funzionamento di questi impianti, si evitino le strumentalizzazioni e i pregiudizi ideologici”.

INCHIESTA SULLA GOVERNANCE DI GIRGENTI ACQUE

VACCINI IN SICILIA: DAL 15 LUGLIO ANCHE IN FARMACIA

ONDATA DI CALDO IN SICILIA

PALERMO, TRAFFICO IN TILT TRA RIPRESE E INCIDENTI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI