Terrorizza la madre e aggredisce due carabinieri nel Nisseno: arrestato 38enne

Un uomo di 38 anni è stato arrestato a Mussomeli, in provincia di Caltanissetta e condotto al carcere Malaspina. Ha aggredito violentemente due agenti ed è stato quindi arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento.

L’uomo, sottoposto alla misura di affidamento in prova ai servizi sociali, venerdì avrebbe violato il divieto di allontanarsi da casa. La madre ha quindi contattato le forze dell’ordine e spiegato che il figlio da giorni usciva quando voleva per andare a bere alcol e ubriacarsi, così gli agenti sono partiti alla sua ricerca senza riuscire a trovarlo.

Una volta tornato a casa, evidentemente ubriaco, la madre ha chiamato nuovamente i carabinieri temendo per la sua incolumità.

Una volta arrivati sul posto, il 38enne non ha esitato a sferrare una testata ad un agente e assalire l’altro. Una furia proseguita anche in caserma dove ha dato calci a tavoli, lanciato oggetti e distrutto un distributore di snack.

SICILIA, SALVATORE SAMMARTANO È IL NUOVO CAPO GABINETTO SELEZIONATO DA SCHIFANI

TENTATA ESTORSIONE A DEGLI IMPRENDITORI, TRE PERSONE ARRESTATE NELL’AGRIGENTINO

MICCICHÉ: “MELONI STA GIOCANDO A DIVIDERE FORZA ITALIA. BERLUSCONI MALTRATTATO…”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI