Totò Cuffaro in Burundi: “Popolo povero ma laborioso. Stiamo facendo la nostra parte”

Il commissario regionale della Dc, Totò Cuffaro, è in Burundi come missionario laico con tanti obiettivi, come quello di costruire un centro che accoglierà le mamme-bambine che partoriscono tra i 12 e i 13 anni.

“Oggi è una vera emozione. Dopo anni di sforzi profusi in Burundi con il dottore Stefano Cirillo, attraverso la nostra Onlus “Aiutiam❤️ il Burundi”, siamo tornati dopo la pandemia, accogliendo l’invito del ministro alla Salute, Mrs. Sylvie Nzeyimana, per un corso di formazione teorico pratico, per medici Burundesi per l’utilizzo dell’ecografia ostetrico-ginecologica”, afferma.

“Il corso ha avuto inizio nel 2019 con la sua prima edizione e oggi si è svolta la seconda dinanzi ai medici Burundesi, provenienti da ben cinque ospedali del Paese, alle autorità e ai giornalisti locali. Popolo povero, ma laborioso e noi stiamo facendo la nostra parte per aiutarli a casa loro. Vogliamo ancora ringraziare il console italiano, dott.ssa Caterina Iammetti, che ha presentato l’evento di formazione tanto atteso”, continua.

ITA, SCHIFANI: “PIÙ VOLI DOPO LE NOSTRE PROTESTE MA TRE GIORNI NON RISOLVONO I PROBLEMI”

MADONIE, OPERAZIONE ANTIBRACCONAGGIO. PAGANA: “FENOMENO INTOLLERABILE”

DROGA DALLA CALABRIA A MESSINA, LA GUARDIA DI FINANZA ESEGUE 61 MISURE CAUTELARI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI