Trabia, in cantiere senza Green pass ma col Reddito di cittadinanza: quattro denunce

I Carabinieri del Nucleo Operativo del Gruppo Tutela Lavoro del capoluogo siciliano, in sinergia con l’Arma Territoriale, hanno denunciato quattro lavoratori in nero, privi di Green pass, risultati percettori del Reddito di cittadinanza, durante i controlli in un cantiere edile sito nella zona di Trabia, ove erano in corso lavori per la realizzazione di una villetta a due piani ad uso privato.

I lavoratori, unitamente al datore di lavoro, titolare della ditta, sono stati sanzionati per non aver rispettato la normativa anti-Covid, e segnalati all’Inps per l’immediata revoca del beneficio e conseguente recupero di quanto indebitamente percepito sino ad oggi. In un caso è stata accertata la percezione del Reddito di cittadinanza da un anno.

A seguito dell’attività di verifica, sono stati segnalati all’autorità giudiziaria il committente dei lavori e il proprietario del terreno per la mancata designazione del coordinatore della sicurezza in fase di progettazione/esecuzione, e l’impresa esecutrice per il mancato rispetto delle norme in materia di sicurezza. Adottata altresì la sospensione dell’attività nei confronti dell’impresa.

CORRUZIONE, TANGENTI A VIGILI E POLIZIA METROPOLITANA: SETTE ARRESTI NEL MESSINESE

INCIDENTE STRADALE NEL PALERMITANO: MUORE UN MOTOCICLISTA DI 39 ANNI

TORRE SALSA, TROVATO IL CADAVERE DI UN UOMO IN AVANZATO STATO DI DECOMPOSIZIONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI