Traffico di droga a Messina, maxi blitz nel rione Giostra: decine di arresti / NOMI

Decine di arresti sono stati eseguiti dalla polizia a Messina: i destinatari sono accusati di far parte di due organizzazioni di trafficanti di droga attive nel rione Giostra (in passato già teatro di una guerra tra i clan Arrigo e Bonanno per il controllo sia del territorio che proprio del traffico degli stupefacenti). Alcuni indagati sono finiti in carcere, altri ai domiciliari, ad altri ancora è stato notificato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’indagine, sfociata nell’operazione “Marketplace”, avrebbe permesso non solo di scoprire i meccanismi dell’organizzazione (dedita allo spaccio di cocaina, marijuana, hashish e spunk attraverso una rete di pusher) ma anche far luce su una serie di tentati omicidi. Durante il blitz sono stati eseguiti anche sequestri di appartamenti, garage, auto, moto e denaro.

Attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali e immagini di telecamere, sarebbero stati documentati oltre 1.000 episodi di vendita e individuata una vera e propria “centrale” dello spaccio, localizzata tra le case popolari di via Seminario Estivo; l’area era stata trasformata in un vero e proprio fortino da cui sorvegliare le attività ed eventualmente segnalare tempestivamente l’arrivo delle forze dell’ordine. L’indagine si è avvalsa della collaborazione di diversi pentiti.

Gli arrestati che si trovano in carcere sono Paolo Arrigo, 31 anni, Antonio Bonanno, 39 anni, Gaetano Barbera 51, Angelo Arrigo, 33 anni, Vittorio Stracuzzi, 35, Pasquale Rossano, 35, Stello Rossano, 33 anni, Marco Talamo, 34 anni, Girolamo Stracuzzi, 38, Giuseppe Bonanno, 67 anni, Gianluca Slavash, 32 anni, Antonino Stracuzzi, 60 anni, Antonino Arrigo, 48, Carmelo Prospero, 38, Davide Puleo, 34, Giosuè Orlando, 29, Eugenio Sebenico, 42, Marzia Agliolo Quartalaro, 39, Antonino Ardizzone, 55, Veronica Vinci, 35, Filipo Cannavò, 39, Carlo Pimpo, 40, Carlo Altavilla, 35, Alessandro Martinez, 33, Pasquale La Rosa, 43, Carmelo Amante, 45, Salvatore Rolla, 54, Simone Rolla, 55

Ai domiciliari sono finiti Beatrice Rossano, 31, Maria Barbera, 47, Giuseppa Brigandì, 69, Cocetta Assenzio, 55, Alessia Stracuzzi, 29, Ramona Assenzio, 43, Alessandro Ragonese, 47, Manuela Valenti, 31, Luigi Vinci, 41, Edoardo Puglisi, 46, Natale Viola, 48. Obbligo di firma per Federico Russo, 47, Maximilian Attardi, 23, Alessandro Bombaci, 45, Carmelino Ingemi, 52, Massino Ingemi, 45, Santo Giannino, 42, Marco Trimboli,39, Daniela Monti, 42, Sandro Minutoli, 44, Marco Fazio, 35, Alessandro Urbino, 27, Enrico Caristi, 27, Santo Pizzo, 35.

I SUMMIT MAFIOSI CON IL BOSS CONDANNATO: 40 ARRESTI

PALERMO, GRAVISSIMO INCIDENTE IN VIALE REGIONE SICILIANA: C’É UNA VITTIMA

ESPLOSIONE IN UNA MACELLERIA NEL CENTRO DI PALERMO: 8 FERITI

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 3 MAGGIO 2021

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI