carabinieri

Tragedia sfiorata a Palermo: madre aggredisce la figlia di 8 anni con un coltello

Momenti di panico e una tragedia sfiorata oggi a Palermo, nella zona di villa Tasca, dove una donna 39enne ha ferito con un coltello la figlia di appena 8 anni. La bambina ha lievi ferite al collo e al volto: è ricoverata all’ospedale dei bambini ma le sue condizioni non sono gravi.

La donna (39 anni, separata), accompagnata in caserma dai carabinieri, è stata denunciata per lesioni. In preda alla disperazione, dopo l’ennesima lite con il suo ex, ha accoltellato la figlia, pensando poi di togliersi la vita.

La sorella minore della vittima, 6 anni, che ha assistito alla scena ha iniziato a urlare attirando l’attenzione dei vicini che hanno chiamato i carabinieri. Sia la piccola di 8 anni (le cui ferite non destano preoccupazione) e la sorellina di 6 sono state affidate ai parenti..

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 17 NOVEMBRE 2020

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 17 NOVEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI