tram-palermo

Tram a Palermo, report positivo di Icmq. Orlando e Catania: “Il progetto va avanti”

Con una nota diffusa dall’ufficio stampa del Comune di Palermo, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l’assessore alla mobilità Giusto Catania comunicano il risultato positivo del secondo rapporto intermedio inviato dalla società ICMQ, incaricata di effettuare la verifica del progetto definitivo relativo al Sistema Tram Palermo – Tratte A B C.

La nota, citando le conclusioni del rapporto, recita che “la maggior parte delle criticità rilevate, sono state risolte via via a seguito di integrazioni progettuali e chiarimenti acquisiti anche nel corso dei contradditori”.

I progettisti hanno analizzato e riscontrato 1.998 considerazioni, tra cui alcune riferite a dettagli progettuali considerati “non conformi”, altre classificate come “osservazioni”. Tutte le precedenti “non conformità” sono state risolte, permangono solo sei commenti nella colonna “non verificato”, tutti declassati ad osservazioni, per i quali viene espressa qualche raccomandazione.

“Il Tram a Palermo si completerà – dichiara il sindaco Orlando -. Il secondo rapporto della società di verifica conferma la qualità del progetto e la correttezza delle procedure seguite in questi anni. Adesso l’ultimo passaggio sarà il parere del Ministero delle Infrastrutture che ha finanziato il completamento dell’opera stanziando ottocento milioni di euro”.

“Viene eliminato ogni dubbio sulla validità del progetto Tram di Palermo – dichiara l’assessore Catania -. Senza i ritardi, dovuti alle difficoltà degli uffici in fase di pandemia e i tentativi politici di bloccare l’opera, saremmo già nelle condizioni di espletare la gara. Tuttavia, il tempo perso si potrà recuperare e siamo fiduciosi che l’opera sarà validata nel giro di poche settimane”.

PALERMO, IL MONOPOLIO DELLE SCOMMESSE IN MANO ALLA MAFIA: CONFISCA DI BENI DA 6 MILIONI

MAFIA, OTTO NUOVI SORVEGLIATI SPECIALI NEL CATANESE: HANNO LEGAMI COI CLAN

TRAGICO INCIDENTE A PORTO EMPEDOCLE, MUORE ANGELO MELLUSO: AVEVA 34 ANNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI