Trapani, una coppia di fidanzati trasporta droga con un veicolo attrezzato: arrestati

Gli agenti della Squadra Mobile di Trapani hanno arrestato quella che sembrava una normale coppia di fidanzati che invece trasportava droga con un veicolo attrezzato “ad hoc”. Si tratta di un uomo trentasettenne e una donna ventiquattrenne, entrambi di origini palermitane.

I due hanno cercato di invertire la marcia, ma sono stati bloccati sulla rotonda immediatamente attigua all’autostrada, all’ingresso della città. Accompagnati in Questura, da un primo esame del veicolo, gli operatori non rilevavano la presenza di sostanze od oggetti d’interesse. In seguito, però, la giovane donna è stata trovata in possesso di un magnete, notoriamente usato per attivare particolarissimi congegni elettronici destinati all’apertura di sistemi di occultamento per lo stoccaggio di stupefacenti.

Così i poliziotti, dopo aver effettuato alcune prove facendo scorrere la calamita in diversi punti dell’abitacolo, hanno sentito l’attivazione di un dispositivo che agiva sui sedili, facendoli sollevare di alcuni gradi. Al di sotto, un sottofondo in cui erano occultati dieci grossi involucri poi rivelatisi pieni di sostanza stupefacente di tipo hashish, del peso di oltre 10 chilogrammi.

Per la coppia a bordo del veicolo attrezzato, che è stato sequestrato, sono scattate così le manette, con l’accusa di detenzione e trasporto di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti. L’uomo è finito carcere, mentre la ragazza ai domiciliari.

COVID IN SICILIA, DAL 26 MAGGIO VIA AI VACCINI PER I MATURANDI 

USURA CON TASSI DEL 20%: QUATTRO ARRESTI A BAGHERIA

PALERMO, SEQUESTRO ALL’UOMO CHE GESTIVA LO SPACCIO DI DROGA ALLO ZEN

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI