Trapani, vittima di estorsione fa arrestare il suo aguzzino: incastrato dai Carabinieri

La vittima di un aguzzino, minacciato e preso a botte, ha fatto arrestare il suo aguzzino.

I carabinieri della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, Agostino Croce, trapanese di 44 anni, per estorsione ai danni di un commerciante.

Le continue richieste di denaro andavano avanti da tempo, con somme da 250 euro a 50 o a volte 20 euro, ma che ultimamente erano sempre più frequenti.

Le aggressioni fisiche e le minacce si moltiplicavano finché la vittima ha trovato la forza di denunciare.

In poco tempo i carabinieri di Trapani, diretti dal Luogotenente Diego Corso, con i colleghi del Nucleo operativo, hanno organizzato un servizio, fornendo alla vittima delle banconote civetta per incastrare il malvivente.

Croce si è presentato, come di consueto, presso l’attività del cittadino trapanese: stavolta, però, ad attenderlo all’uscita c’erano i carabinieri che gli hanno trovato addosso le banconote tracciate. Ora si trova in carcere.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI