Treni, “disagi continui sulla Messina-Catania-Siracusa”: la denuncia dei pendolari

“Una mattinata di disagi sulla relazione ferroviaria ionica”. A denunciarlo in una nota è il comitato pendolari siciliani, che riporta come si siano registrati ritardi consistenti e viaggi sopprressi in riferimento a treni della fascia oraria tra le 5 e le 9 del mattino, sulla relazione Messina-Catania-Siracusa.

Ad essere penalizzati, secondo quanto descritto dal comitato, sono i primi dodici treni: sei hanno accumulato ritardi pari a 5 ore (3865, 12865, 26576, 12868, 3866, 12780); tre sono stati soppressi o limitati; gli altri tre avrebbero registrato ritardi solo di modesta entità (26575, 12866,12861).

Giosuè Malaponti presidente del comitato afferma: “E’ divenuto ormai una costante l’annuncio della sala operativa: guasto temporaneo agli impianti di circolazione del gestore dell’infrastruttura Rete Ferroviaria Italiana Spa. Guasti ormai divenuti normalità per problemi tecnici, per manutenzioni, per condizioni meteo, per incidenti vari lungo la linea ferrata in quasi tutte le relazioni ferroviarie ma a piangerne sempre le conseguenze è l’utenza che si trova a recuperare ore di lavoro che nessuno mai gli rimborserà”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI