Barbagallo (Pd): “Zero finanziamenti per i treni storici in Sicilia, figuraccia del governo”

“Ho presentato una interrogazione all’Ars e mi auguro che il governo trovi il modo di riparare a questa ennesima solenne figuraccia frutto di una decisione che fa solo danni per lo sviluppo economico e turistico della Sicilia”.

Sono le parole del segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, a proposito della lettera che 20 associazioni che si occupano dei “treni storici” (che viaggiano su reti ferroviarie secondarie) hanno inviato al presidente Musumeci e all’assessore Messina per denunciare l’assenza di finanziamenti per il 2022.

“Si parla di turismo e di sviluppo della nostra Isola. A Palazzo d’Orleans e dintorni non si fa altro che sottolineare l’importanza dei nostri borghi, delle località marinare, dei centri storici ai fini dell’attrazione turistica con sicuri benefici anche economici per il territorio”.

“Desta dunque amarezza la notizia che la Regione, attraverso l’assessorato al Turismo, non abbia ancora finanziato – se non ora quando? – i treni storici della Sicilia, per la stagione estiva 2022. Una amarezza doppia per me che questa iniziativa ho avuto il privilegio di avviare e sostenere quando ho ricoperto la carica di assessore”.

PALERMO, SPARA UN COLPO DI PISTOLA CONTRO UN GIOVANE E LO MANCA: INDAGA LA POLIZIA

BIMBO MORTO A SHARM EL SHEIKH, LO ZIO: “SULLA SALMA ALTRI ESAMI IN ITALIA DA MEDICI DI FIDUCIA”

RAID NO-VAX ALLA UIL SICILIA DI PALERMO, IMBRATTATA LA SEDE: “SINDACATI SERVI DEL GOVERNO”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI