Turismo in Sicilia: record di arrivi dalla Russia grazie ai voli low cost

Boom di turisti russi in Sicilia. Aumenta sempre di più la quota di visitatori sull’Isola provenienti dalla Russia, grazie anche al ruolo del nuovo vettore low cost Pobeda che si affianca a S7 e attraverso cui si prevede l’arrivo di 80 mila passeggeri presso l’aeroporto di Catania.

Nico Torrisi, amministratore delegato della Sac, intervistato da Repubblica Palermo, sottolinea: “La Russia, per fortuna, è in ripresa. È un mercato molto fiorente che ritorna dopo la valutazione del rublo e l’embargo. Interessante l’aumento dai Paesi scandinavi che è anche legato al perdurare dell’effetto Montalbano, dovuto anche all’ iniziale coproduzione svedese”.

Presso l’aeroporto di Catania sono attesi 4,5 milioni di passeggeri, mentre le stime parlano di 3,2 milioni in transito da Palermo. Il direttore generale Gesap, Natale Chieppa sottolinea il “boom” sul fronte internazionale: “Nei primi 5 mesi siamo già a un incremento del 24,3 per cento per gli stranieri. Sono già 15 mila russi in questi primi cinque mesi e si tratta di voli annuali che promettono una forte crescita”.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI