Uila, a Palermo l’assemblea nazionale dal 12 al 14 dicembre

Si svolgeranno a Palermo dal 12 al 14 dicembre il Consiglio e l’assemblea nazionale della Uila, Unione italiana lavoratori agroalimentari, con il culmine dei lavori fissato per giovedì (ore 16) in via Imperatore Federico 60 con l’apertura al pubblico del Centro Studi “Cedos” intitolato a Gaetano Pensabene, storico dirigente sindacale della Uila scomparso nel 2015. “Mentre il Governo ha scelto di escludere il Meridione dal “tavolo (in programma venerdì al Ministero dello Sviluppo economico) per la messa in sicurezza e il recupero dei territori colpiti dal maltempo”, si legge in una nota.

L’assemblea (convocata dal segretario generale dell’organizzazione Uil dei Lavori Agroalimentari, Stefano Mantegazza) della Uila riunirà i suoi 208 componenti all’hotel Astoria: tra i presenti il segretario organizzativo Guido Majrone, i segretari nazionali Giorgio Carra e Pietro Pellegrini, i segretari generali di Uila Pesca e Filbi Enrica Mammucari e Gabriele De Gasperis, i segretari Uila di tutte le regioni d’Italia.

Tra gli ospiti dell’inaugurazione del Centro Studi “Cedos”, (presieduta dal segretario generale della Uila Sicilia Nino Marino), ci saranno anche Antonio Pensabene, Carmelo Barbagallo, Leoluca Orlando, Maurizio Casarubbea, Michelangelo Ingrassia, Fabrizio Micari, Claudio Torrisi, Claudio Barone e Stefano Mantegazza. Il “Cedos” ospita il patrimonio documentario di Giuseppe Casarubbea, storico e saggista di Partinico, autore di opere fondamentali sul movimento contadino nell’Isola e sulla strage di Portella della Ginestra; archivio ospitato a Palermo grazie all’interessamento della Fondazione “Argentina Altobelli”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI