Un uomo di 40 anni è stato arrestato a Marsala per tentato omicidio 

Con le accuse di tentato omicidio, illecita detenzione e porto in luogo pubblico di arma da sparo modificata, i carabinieri di Marsala (Trapani) hanno arrestato Alessandro Maggio, quarantenne marsalese già noto alle forze dell’ordine.

I militari sono intervenuti nel quartiere di Amabilina dove era stata segnalata una violenta rissa con colpi d’arma da fuoco. Giunti sul posto i carabinieri hanno appurato che  l’uomo, poi tratto in arresto, venuto a conoscenza di una lite in corso tra la propria figlia e il compagno, era andato a casa loro e, vedendo il giovane intento a fumare una sigaretta dalla finestra dell’appartamento, aveva subito iniziato una violenta discussione al culmine della quale ha impugnato la pistola e sparato mentre era ancora affacciato alla finestra, senza fortunatamente colpirlo.

I militari hanno trovato due ogive, di cui una – in particolare – aveva bucato il soffitto della camera da letto, stanza dove il giovane era intento a fumare alla finestra. La pistola utilizzata – successivamente sottoposta a sequestro – dai primi accertamenti effettuati, è risultata essere una scacciacani modificata per essere pienamente funzionante. L’arrestato, dopo la convalida del fermo, è stato trasferito in carcere.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI