Uomo scomparso in mare tra San Vito e Balestrate: ritrovati alcuni resti dell’imbarcazione

Alcuni resti dell’imbarcazione dell’imprenditore palermitano Andrea Taormina, 49 anni, sono stati ritrovati al largo di Castellammare del Golfo in acque profonde: l’uomo è scomparso in mare mentre faceva rotta verso Balestrate da San Vito Lo Capo.

I resti sono stati ritrovati in corrispondenza dell’ultima “cella” telefonica agganciata dal cellulare di Taormina e i resti corrispondono alle foto del natante in possesso agli uomini della Capitaneria di Porto (che sono attivi nelle ricerche da circa 48 ore).

La barca sarebbe dunque naufragata e tra le ipotesi dell’affondamento prevale ora quella di un incendio divampato a bordo: nel momento della traversata infatti le condizioni meteo erano buone e il mare calmo. Inoltre alla Capitaneria di Porto non risulterebbe al momento che ci siano state collisioni.

ROBERTO LAGALLA PASSA ALL’UDC

CASTELVETRANO, INCENDIO NEL CAMPO MIGRANTI: MUORE UN BRACCIANTE AGRICOLO

INCIDENTE NEL TRAPANESE: UN MORTO E UN FERITO GRAVE

ARS, OK AL RENDICONTO 2019 MA I LAVORI SI BLOCCANO SUGLI ASU

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI