Vaccini, a Palermo carenza di Pfizer e Moderna: scattano i rinvii per le prime dosi

Problemi di approvigionamento sul fronte Pfizer e a Palermo la campagna vaccinale è costretta a rallentare. Le dosi in questione sono ormai quasi finite e per questo motivo (nel giorno della visita del presidente della Repubblica) è stato deciso di rinviare le prime dosi previste al fine di assicurare la esecuzione dei richiami così come programmati.

“Al momento abbiamo carenze di vaccini (soprattutto Pfizer e Moderna) e aspettiamo nuove forniture”, riferiscono dalla struttura commissariale.  “Alcune prenotazioni di prime dosi sono già state spostate al mese di giugno per questo motivo e probabilmente sarà necessario rinviarne altre, per permettere la somministrazione delle seconde dosi”.

La prossima fornitura di Pfizer è prevista per mercoledì. Il tutto mentre alla Fiera (dove ora le vaccinazioni si eseguono 24 ore su 24) si registravano numeri confortanti: nella prima giornata di h24 le somministrazioni nella struttura sono state oltre 5700.

STRAGE DI CAPACI: 29 ANNI DOPO PALERMO NON DIMENTICA

MICCICHE’: “RICORDARE SÌ, BASTA CON LE SOLITE PASSERELLE”

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 22 MAGGIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI