Vaccini, Costa: “Dobbiamo premere sull’acceleratore, bisogna avere fiducia”

“Se vogliamo lasciarci alle spalle prima possibile la pandemia dobbiamo premere ancora di più l’acceleratore sulle vaccinazioni, usando tutti gli strumenti disponibili, quindi tutti i vaccini che abbiamo”. Renato Costa, commissario straordinario all’emergenza sanitaria a Palermo, commenta così l’iniziativa della Regione di organizzare una tre giorni “open”, in cui gli over 60 potranno vaccinarsi senza prenotazione.

“Il siero di AstraZeneca è stato travolto dagli allarmi per i casi di trombosi – continua Costa -. Va sottolineato, però, che si tratta di effetti estremamente rari di questo vaccino. Inoltre, ogni persona che vorrà vaccinarsi all’open day sarà comunque sottoposta a un’attenta valutazione medica prima dell’immunizzazione, in modo da capire se ci controindicazioni in base a particolari problemi di salute”.

Costa ribadisce: “L’Agenzia europea del farmaco ha individuato e analizzato 86 casi di trombosi su 25 milioni di vaccinati con AstraZeneca. Episodi rarissimi, che portano ancora ritenere che i benefici del vaccino superino abbondantemente i pericoli, considerando quanto è invece più alto il rischio di contrarre il virus, espandere i contagi sul territorio e, di conseguenza, anche i casi gravi di infezione. Non possiamo permettercelo, visto il livello di pressione sulle strutture sanitarie. È il momento di avere fiducia e fare ancora di più. L’unione, stavolta più che mai, può fare davvero la forza”.

ECCO DOVE APRIRANNO I NUOVI HUB DI VACCINAZIONE IN SICILIA

ASTRAZENECA, IN SICILIA TRE GIORNI DI VACCINI SENZA PRENOTAZIONI

FONDI PER LE FAMIGLIE: ALTRI 4,6 MILIONI TRASFERITI AI COMUNI

COVID, RIAPERTURA GRADUALE DA MAGGIO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI