Vaccini Covid a Palermo, nel quartiere Zisa la prima tappa di “Accanto agli ultimi”

Parte dalla Zisa la campagna “Accanto agli ultimi” a Palermo, l’iniziativa itinerante per vaccinare più persone possibili nelle aree difficili del capoluogo siciliano. Le prime immunizzazioni sono state effettuate al Centro Tau, officina culturale e quartier generale dell’associazione Inventare Insieme, che da più di trent’anni organizza corsi di formazione e attività nel quartiere della Zisa.

“Il Centro Tau e la parrocchia di Sant’Agnese a Danisinni hanno deciso di rendersi disponibili al commissario Covid di Palermo e provincia Renato Costa e ai cittadini nell’offrire un servizio di prossimità, quasi a casa – commenta Francesco Di Giovanni, presidente dell’associazione Inventare Insieme -. Per noi è stata anche l’opportunità per ribadire l’importanza della vaccinazione e per rassicurare la comunità”.

Soddisfatto il commissario Costa: “Abbiamo creduto da subito nella campagna ‘Accanto agli ultimi’ – dichiara -. Alla Fiera del Mediterraneo vacciniamo dalle 8 a mezzanotte e aspiriamo a immunizzare 24 ore su 24. Ma non tutti i cittadini hanno la possibilità di recarsi all’hub o negli altri centri vaccinali. Dunque raggiungere anche chi è più in difficoltà deve rientrare tra le nostre priorità assolute. È una questione di diritti individuali e di salute collettiva”.

Per questa settimana, fitto calendario di appuntamenti. Mercoledì 12 maggio, dalle 9,30, i medici vaccinatori di Asp e struttura commissariale si recheranno al quartiere Zen, nei locali dell’associazione Zen Insieme. “Accanto agli ultimi” proseguirà giovedì 13, con le immunizzazioni in una delle comunità della Missione Speranza e Carità fondata dal missionario Biagio Conte. Venerdì 14 appuntamento al mattino (ore 9,30) alla parrocchia Sant’Agnese in piazza Danisinni; sempre venerdì ma nel pomeriggio (ore 15,30), al Centro Padre Nostro, saranno immunizzati una ventina di residenti del quartiere Brancaccio, appartenenti alle categorie attualmente vaccinabili per età e patologie.

I nuovi appuntamenti della campagna “Accanto agli ultimi” seguono le vaccinazioni alla Domus Carmelitana, a Ballarò, dove, il 26 aprile scorso, sono stati immunizzati i primi 15 senzatetto che vivono in città, tra la strada, i dormitori e le strutture di accoglienza comunali. Il 29 aprile, un secondo gruppo di persone senza fissa dimora ha ricevuto il vaccino monodose Johnson & Johnson a Villa Zito, tra i quadri della pinacoteca della Fondazione Sicilia. 
Tante le associazioni di quartiere che hanno voluto mettere a disposizione i propri locali per le immunizzazioni nell’ambito di “Accanto agli ultimi”, affinché il vaccino sia davvero di tutti.

VACCINI COVID E LIEVI PATOLOGIE: L’ELENCO COMPLETO CON I CODICI ESENZIONE

COVID, SICILIA VERSO LA ZONA GIALLA 

PALERMO, L’EX ASSESSORE MATTINA: “FIDUCIA NELLA MAGISTRATURA”

MAFIA, BLITZ NEL SIRACUSANO CONTRO IL CLAN TRIGILA 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI