Vaccini, Figliuolo alle regioni: “Aumentare il contributo ai medici e delocalizzare”

Aumentare il contributo ai medici impegnati nelle vaccinazioni e iniziare una progressiva delocalizzazione delle attività. É quanto prevede il documento con le nuove linee guida emanate dal Commissario nazionale Francesco Paolo Figliuolo e indirizzate alle regioni.

Pur mantenendo per ora a pieno regime gli hub vaccinali, la struttura commissariale invita ad avviare una fase di transizione in cui bisognerà gradualmente aumentare i contributi ai medici e coinvolgere in vista di futuri richiami tutte le strutture sanitarie del territorio (medici, pediatri, farmacisti ed altri operatori del SSN).

L’obiettivo è organizzare le vaccinazioni secondo un sistema non “emergenziale” e delocalizzato, attraverso un progressivo impiego di strutture vicine al cittadino (soprattutto per raggiungere fragili, over 80, cittadini con comorbilità e ridotta mobilità) e ricorrere sempre meno a hub vaccinali centralizzati.

DENISE: INDAGATI ANNA CORONA E GIUSEPPE DELLA CHIAVE

TUTTA ITALIA GIALLA: C’E’ L’ORDINANZA DI SPERANZA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 MAGGIO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 21 MAGGIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI