Vaccini, oltre 34 mila dosi in Sicilia il 30 aprile: oltre 10 mila somministrazioni a Palermo

Altro record di vaccinazioni in Sicilia. Dopo il “primato” del 29 aprile, il 30 aprile (negli hub e nei centri vaccinali di tutta l’Isola) sono state somministrate 34.503 dosi. Ieri, in particolare, la provincia di Palermo ha fatto segnare un “boom” di somministrazioni (10.631, pari al 31 per cento di tutte quelle effettuare nell’Isola). A seguire le 6.075 della provincia di Catania e le 4.507 della provincia di Messina. Secondo i dati della Task force vaccini della Regione Siciliana, inoltre, in provincia di Agrigento sono state 3.224 le dosi somministrate, a Trapani 2.859, a Siracusa 2.382, a Ragusa 2.197, a Caltanissetta 1.454 e a Enna 1.174.

La Regione Siciliana – anche stavolta – rimarca in un comunicato il superamento del target giornaliero di 28 mila dosi, assegnato dalla Struttura commissariale per l’emergenza Covid nell’ambito del Piano nazionale (di oltre il 23 per cento). Al momento però l’Isola deve ancora recuperare il ritardo: l’ultimo aggiornamento disponibile dice che è ancora penultima in Italia per tasso di somministrazione rispetto alle dosi consegnate (82,4% – la media nazionale è dell’88,4%). Dall’inizio della campagna vaccinale, in Sicilia sono state effettuate in totale 1.432.535 somministrazioni, tra prime (69 per cento) e seconde dosi (31 per cento).

“Le iniziative intraprese dalla Regione Siciliana per dare una spinta alle vaccinazioni – afferma il presidente Nello Musumeci – stanno dando i loro frutti. Il trend che rileviamo negli ultimi giorni è decisamente al di sopra dell’obiettivo quotidiano che ci è stato assegnato e il traguardo iniziale delle 50 mila somministrazioni al giorno è più vicino. Se avremo a disposizione le dosi e ci sarà consentito di aprire la campagna anche ai cittadini al di sotto dei 60 anni potremo essere presto in grado di raggiungerlo anche grazie alla rete di operatori e punti vaccinali che il governo regionale sta mettendo in campo su tutto il territorio. Una mobilitazione che vede anche il coinvolgimento di medici di medicina generale, farmacie, case di cura private, aziende e associazioni di volontariato”.

VACCINI, FIGLIUOLO: “PENSARE ANCHE AGLI OVER 30”

COVID, VARIANTE BRASILIANA ISOLATA IN UN ANZIANO VACCINATO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 30 APRILE 2021

SELINUNTE, LA MAGIA DEL PARCO ARCHEOLOGICO IN VETRINA OGGI SU “SEMPRE VERDE” (RETE4)

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI