Vaccini, Sicilia a rilento: per tre giorni niente prenotazione per tutti dai 12 anni in su

Dopo giorni di evidente rallentamento della campagna vaccinale in Sicilia, la Regione ha deciso di indire tre giorni di “open days” per tutta la popolazione. 

Da domani, domenica 4 luglio, a martedì 6 luglio, tutta la popolazione, dai 12 anni compiuti in su, potrà vaccinarsi senza prenotazione in tutti i punti vaccinali delle province siciliane, con i sieri Pfizer e Moderna.  “L’obiettivo è immunizzare quanti più cittadini possibile, in funzione anche delle varianti virali rilevate anche in Sicilia”, si legge in una nota dell’assessorato e della Regione.

I numeri testimoniano il rallentamento: negli ultimi 5 giorni le somministrazioni hanno viaggiato su una media di 30 mila al giorno. Numeri che non permettono alla Sicilia di recuperare il gap che ha da tempo con le altre regioni: la Sicilia è ultima in termini assoluti in rapporto alla popolazione (79.787,2 dosi ogni 100 mila abitanti) ed è seconda in Italia per percentuale di non vaccinati (48,2% – seconda solo all’Alto Adige).

La Sicilia è inoltre la regione con la percentuale di non vaccinati più alta nelle seguente fasce: 50-59 anni, 60-69 anni, 70-79 anni e 80-89 anni. Dai 90 anni in su invece la Sicilia è la seconda regione con la percentuale di non vaccinati più alta.

TENTATO OMICIDIO A PALERMO: FIGLIO SPARA AL PADRE DAL BALCONE

ARS, GIOVANNI ARDIZZONE ASSOLTO IN APPELLO DALLA CORTE DEI CONTI

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 2 LUGLIO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 2 LUGLIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI