Vaccino anti-Covid ai bambini, Musumeci: “Nessun timore, avanti con le prenotazioni”

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha presenziato all’apertura del padiglione dell’hub della Fiera del Mediterraneo dedicato alle vaccinazioni per la fascia 5-11 anni. “Invito a compire un atto di amore nei confronti dei propri figli, nei confronti dei bambini che stanno dimostrando di essere più coraggiosi dei grandi, degli adulti”, dice.

“È importante prevenire – ha aggiunto Musumeci – . In Sicilia siamo lontani dalla zona di emergenza e per questo dobbiamo attrezzarci per sperare di restare lontani. I bambini sono più fragili, più vulnerabili e coprire la fascia dai 5 agli 11 anni diventa un passaggio fondamentale in questa vasta campagna di prevenzione che, almeno fino ad ora, ci ha tenuti esclusi dalle particolari emergenze che si registrano in altre regioni italiane”.

Voglio fare appello alle famiglie a non avere assolutamente alcun timore – conclude – anzi l’unico timore che dobbiamo alimentare è nei confronti del virus, non del vaccino. Avanti con le prenotazioni, mettiamo al sicuro anche i nostri bambini e potremmo guardare al Natale e alle festività con ragionevole serenità, pur nell’assoluto rispetto delle norme”.

Musumeci si è soffermato anche sulla proroga fino a marzo dello stato di emergenza disposta dal governo nazionale. “Sono d’accordo – ha detto – la proroga può consentirci di completare la campagna di vaccinazione che abbiamo già avviato. Il nostro sistema sanitario regge benissimo, l’impegno dei medici e in questo caso dei pediatri è assolutamente fondamentale, li voglio ringraziare insieme ai medici di famiglia, perché con il loro supporto, con il loro contributo, mettiamo al sicuro la salute della nostra comunità”.

COVID IN SICILIA, CONTAGI IN AUMENTO E VACCINI ANCORA SOTTO LA MEDIA NAZIONALE: I DATI GIMBE

EX PROVINCE, L’ARS DÀ IL VIA LIBERA AL RINVIO DELLE ELEZIONI: POSSIBILE UNA SOLUZIONE TAMPONE

MAFIA, MAXI SEQUESTRO DA 100 MILIONI DI EURO ALL’IMPRENDITORE MESSINESE BUSACCA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI