Vaccino AstraZeneca, le indicazioni dell’Aifa: “Seconda dose dopo 12 settimane”

Dopo la “raccomandazione” per le persone dai 18 fino al compimento dei 55 anni (e in assenza di patologie gravi), l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha diffuso una nuova circolare sul vaccino AstraZeneca, stavolta per disciplinare i richiami di questo vaccino, che sarà somministrato in via prioritaria a personale scolastico e universitario (docente e non docente), alle Forze armate e di Polizia, soprattutto nei luoghi a rischio quali penitenziari e luoghi di comunità e al personale di altri servizi essenziali.

Si raccomanda infatti di somministrare la seconda dose di AstraZeneca “idealmente nel corso della 12/a settimana (da 78 a 84 giorni) e comunque ad una distanza di almeno 10 settimane (63 giorni) dalla prima dose”.

Viene inoltre ribadito che i vaccini di produttori diversi non sono intercambiabili tra loro all’interno di un ciclo di vaccinazione: i soggetti che hanno ricevuto la prima dose di vaccino AstraZeneca devono dunque ricevere la seconda dose di AstraZeneca “per completare il ciclo di vaccinazione”.

OVER 80, COME PRENOTARE LA VACCINAZIONE – TUTORIAL

VARIANTI DEL COVID ANCHE IN SICILIA MA LA SITUAZIONE E’ SOTTO CONTROLLO

FINANZIARIA, TAGLI ANCHE ALLE PENSIONI DEI REGIONALI

COLPO AGLI INVESTIMENTI DELLA MAFIA: SEQUESTRATI 50 MILIONI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI