Vaccino, Sicilia sesta per dosi somministrate. Boom di prenotazioni tra gli over 70

Sono quasi 90mila gli over 70 siciliani che in meno di ventiquatt’ore hanno effettuato la prenotazione del vaccino anti-Covid. Da oggi (giorno 11 marzo, ndr.) si parte con la somministrazione a tutti i cittadini dalla classe 1951 fino alla classe 1942 per i quali, secondo le nuove disposizioni nazionali, è previsto il farmaco di AstraZeneca (sono esclusi i soggetti estremamente vulnerabili).

La Sicilia, intanto, è la sesta regione d’Italia per dosi di vaccino somministrate. Sull’Isola sono state inoculate 471.249 dosi su 575.365 consegnate; il rapporto è dell’81,9%, più basso della media nazionale che è dell’83,3 %. Sono stati vaccinati 218.787 uomini e 252.462 donne.

La categoria maggiormente vaccinata in Sicilia è quella degli operatori sanitari e sociosanitari mentre sono 74.643 gli over 80 che hanno ricevuto almeno una dose. Non soddisfano, invece, i numeri sul personale scolastico: al momento sono state inoculate 46.342 dosi; per questa categoria, secondo quanto affermato dall’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ci si aspettava una maggiore risposta.

COVID, IN SICILIA ALTRE CINQUE “ZONE ROSSE”

VACCINO, APERTE LE PRENOTAZIONI PER GLI OVER 70

VACCINO ANTI COVID, ECCO COME FARE / VIDEO TUTORIAL

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI