Vaccino Johnson & Johnson, via libera dall’Ema. “I benefici superano i rischi”

È arrivato il via libera dell’Agenzia europea del farmaco (Ema) per la somministrazione del vaccino prodotto da Johnson & Johnson. L’Ema, infatti, riconosce “possibili” i legami di causa-effetto tra il farmaco e gli eventi “molto rari” di trombosi cerebrale che si sono verificati negli Usa ma si precisa che i benefici superano i rischi.

Tutti gli eventi rari di trombosi cerebrale “si sono verificati in persone di età inferiore a 60 anni entro tre settimane dalla vaccinazione” con il siero di Johnson & Johnson, “la maggioranza nelle donne. Sulla base delle prove attualmente disponibili, i fattori di rischio specifici non sono stati confermati”, scrive l’Agenzia europea del farmaco.

In Italia, le prime dosi del vaccino di Johnson & Johnson sono già arrivate nell’hub militare di Pratica di Mare e dopo il via libera dell’Ema potranno essere distribuite per poi partire con la somministrazione.

“FUGA” DA ASTRAZENECA: VACCINI, GRAVI RITARDI 

ORLANDO: “ITALIA VIVA HA GETTATO LA MASCHERA”

VACCINI, FIGLIUOLO FISSA I TARGET

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI